Salta la navigazione

6 giugno 2007 alle 14:38 — Fonte: ilsole24ore.com

Più di otto milioni di oggetti tecnologici ancora funzionanti finiscono dimenticati nelle cantine delle case degli italiani, mentre altri milioni di dispositivi sono gettati via anche…

Gianluigi Torchiani


Questo spreco coinvolge frigoriferi,lavastoviglie,microonde ma anche pc che con windows diventano obsoleti nel giro di qualche anno.
Siamo sempre più attratti dalle offerte lowcost dei grandi centri commerciali e quindi cambiamo i nostri elettrodomestici sempre più spesso.


Ma quando releghiamo i nostri pc in cantina facendo spazio a ben più performanti ritrovati hitech non ci rendiamo conto che quello che stiamo mettendo via potrebbe benissimo funzionare egregiamente e anche facendo la sua dignitosa figura.

Le distro linux per computer poco performanti sono veramente tante,vediamo alcune:

Absolute e’ una distribuzione GNU/Linux solida e leggera basata su Slackware. Si installa rapidamente e va bene anche per computer vecchi (bastano 32 MB di RAM).

AntiX Mepis Spartacus è una distro leggera, derivata da Ubuntu e Mepis, ottimizzata per hardware datato.Per farla girare sono richiesti 64 MB di RAM, 128 raccomandati. E’ possibile farla girare su pendrive o come liveCD

asYs è una Debian-based Linux distribution chiamata Bonzai Linux,sono richiesti 180 MB per l’installazione ed include KDE 3.5.

Speed, performance, stability queste sono le caratteristiche con cui viene descritta questa distro che deriva da Slackware.Le specifiche di sistema promettono di riportare in vita anche il più datato dei pc:
Pentium 200 or better, 96MB RAM, 2.1GB hard drive space


DSL all’inizio nacque come un esperimento per vedere quanti programmi grafici e facilmente usabili potessero stare in un CD di appena 50MB
FONTE:http://www.damnsmalllinux.org/index_it.html
Credo che sia la distrol linux più piccola in circolazione in questo momento.Veramente scarna ma funzionale.

Credo che tra le distro presentate sia la più bella,ha trovato spazio anche in una partizione del mio hard-disk.Si basa sul desktop Enlightenment e vi posso dire che è veramente ben fatta.Unico avvertimento è che dovreste versare un piccola donazione per sostenere il progetto….in rete si trovano anche i link diretti ma perchè non aiutare i ragazzi del progetto e versare qualcosina?


Pensate che Deli Linux è concepita per processori 486 quindi fatevi i vostri calcoli!

Anche Wolvix deriva da Slackware ed utilizza Xfce come desktop environment e Fluxbox come window manager

Le specifiche per far girare Zenwalk sono:

  • Pentium III class processor
  • 128 Mb RAM
  • 2Gb HDD

Luit Linux è una distribuzione GNU/Linux Live basata su Knoppix e Damn Small Linux (distribuzioni derivate da Debian). Luit Linux è di origine indiana e l’obbiettivo rincorso dagli sviluppatori è quello di realizzare una distribuzione di piccole dimensione in grado di mettere a disposizione tutti gli strumenti e le applicazioni di utilizzo quotidiano
FONTE:Linuxpedia

Annunci

2 Comments

  1. Bel post ispettore, come sempre!
    Leggo spesso il tuo blog, sono un sabayonaro senza pc (ho 2 mac ma uso sabayon sul pc di mia mamma…).
    Nel novero delle distribuzioni lightweigth aggiungerei dreamlinux http://www.dreamlinux.com.br/ che tra l’altro ha anche un bellissimo sito, dacci un’occhiata merita!!!

  2. grazie per la segnalazione defraz….
    non appena ho tempo l’aggiungo alle altre distro!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: